Post taggati ‘pop surrealismo’

Wonder Woman by Tara McPherson x Kidrobot

kidrobot-tara-mcpherson-wonder-woman

Fra gli ultimi arrivi in negozio c’è una fantastica Wonder Woman ridisegnata dall’artista pop surrealista Tara McPherson in collaborazione con il toy maker Kidrobot. La statuina in vinile, alta circa 28 centimetri, raffigura l’eroina DC che impugna il suo indistruttibile lazo d’oro.

Tara McPherson si è formata nella scena artistica lowbrow della California degli anni ’90 e ha saputo distillare il fermento culturale di quegli anni in uno stile al contempo originale e ricco di ispirazioni: dalle arti figurative allo streetwear, dall’astrofisica al rock and roll.

Il suo immaginario è popolato da figure femminili affascinanti, fisicamente esili ma dotate di una forza misteriosa che traspare dalle pose e dagli sguardi. “Noi artisti abbiamo voci potenti con cui diffondere le nostre idee. Per me è importantissimo creare icone femminili forti, per promuovere l’uguaglianza e la forza della femminilità”, ha dichiarato in un’intervista. E icona è la parola migliore per definire Wonder Woman, l’invincibile amazzone creata nel 1941 come prima eroina dell’universo DC e reinventata in questi ultimi anni come moderno simbolo femminista.

tara-mcpherson-1

La Wonder Woman di McPherson è però declinata secondo il suo particolarissimo stile: pelle verdastra, sguardo enigmatico e la caratteristica maschera blu intorno agli occhi. Questo stile è stato definito sweetly creepy, dolcemente inquietante. L’artista ne spiega così l’ambiguità: “Nella mia estetica è importante il dualismo: dolce e inquietante, ideale e crudo, bello e brutto. Prendere due forze opposte e metterle insieme per creare una tensione dinamica”. Qualcosa che attira ma nello stesso tempo, quasi impercettibilmente, respinge. Il risultato è una collezione di scene oniriche e irreali, in cui immagini ovattate dai colori pastello sono costellate da particolari insoliti e disturbanti.

McPherson ama variare i supporti scelti per le sue opere e produrre lavori ibridi. Fra le sue precedenti collaborazioni con Kidrobot ricordiamo Black Lilitu, premiato come art toy dell’anno ai DTA 2012, e la partecipazione alla serie Dunny Femme Fatale. E segnaliamo l’imminente uscita di Skull Flower, prodotto da ToyQube e prossimamente disponibile nel nostro negozio.

Per chi volesse vedere la sua arte dal vivo, alcune sue opere sono esposte fino al 15 gennaio a Roma, presso Dorothy Circus Gallery, all’interno della mostra collettiva che celebra il decimo anniversario della galleria romana.

Qui trovi tutti gli articoli di Tara McPherson disponibili nel nostro negozio.
Qui tutti gli articoli di Kidrobot.
Qui tutti gli articoli dedicati a Wonder Woman.

tara-mcpherson-2